RECENSIONE| Pentax Q

Oggi voglio uscire leggero, fare due scatti in libertà, senza dare nell’occhio. Cosa prendo? La reflex con solo il 50ino? No dai, non entra nel borsello… Prendo la bici che faccio prima, allora la reflex la scarto, prendo il marsupio.. Quindi la scelta è obbligatoria: prendo la Quaglietta.

Si, avete capito bene, la Quaglietta. Ormai questo è il suo soprannome. La Pentax Q, piccola, tascabile, ad obiettivi intercambiabili. Non da nell’occhio ed ha un unico difetto: o la ami o la odi. Si, perché sotto quella sua scocca che gli da una parvenza da giocattolino, c’è dentro il mondo, sia nell’utile che nell’inutile, dentro c’è tutto. E in questo articolo ve la voglio raccontare.

DESCRIZIONE

A guardarla sembra la macchina giocattolo che vendono gli zoo, quella che quando giri la rotellina ti fanno vedere le diapositive all’interno. Poi la usi e non la molli più.

Ergonomicamente è piccola, tanto piccola. Di fronte ti fa pensare ad una reflex miniaturizzata, con l’obiettivo Standard Prime 01 intercambiabile, la rotella per la selezione personalizzata, il sensore per il telecomando infrarossi e la rotella per la selezione dei programmi di scatto. Poi la giri. Ed è la fine. Ti ritorna in mente la tua reflex, con i suoi bottoni. Ecco: qui li ritrovi tutti. Il selettore a 4 vie con Iso, Flash, Bilanciamento del bianco e modalità di scatto. Poi ti alzi e vedi il famoso Tasto Verde Pentax e capisci che non sei più perduto, il tasto AV e il tasto della compensazione EV. Infine, l’immenso display, che copre quasti tutto lo spazio posteriore (e al quale hanno dovuto togliere la cornice per fare spazio). Ah, non è finita: c’è anche la rotella per modificare tempi e diaframmi. Sopra invece , si trovano il classico pulsante di scatto, quello per l’accensione, per la revisione delle foto e, dulcis in fundo, il pulsante per azionare il flash. Eh si, perchè il flash non è fisso in parte all’obiettivo, ma attraverso un ingegnoso sistema, si può anche alzare (ovviamente funziona sia in sede che rialzato).

Tornando seri… La quaglietta utilizza il nuovo sistema di attacco dedicato, denominato “Q”, con un diametro ridotto a circa due terzi di quello della convenzionale baionetta K. Questo è stato reso possibile dalla riduzione del “tiraggio” (la distanza tra il piano di appoggio dell’obiettivo e la superficie del sensore immagine) a circa un quinto di quello definito per la baionetta K. Il sistema Q elimina anche il mirino ottico, il box reflex, lo schermo di messa a fuoco e il sensore AF, rendendo il corpo della PENTAX Q il più piccolo e leggero della categoria. L’impiego della pregiata lega di magnesio conferisce un’elegante texture di alta qualità al compatto e leggero corpo macchina, prolungandone la durata.

q-2

Unica nota dolente, se si è abituati a lavorare con il sensore APS-C di una K5II (come il sottoscritto), potrebbe rivelarsi il sensore che, per forza di cose vista la miniaturizzazione effettuata in casa Pentax, è  un sensore da Compatta.  La PENTAX Q è equipaggiata con un sensore immagine CMOS retroilluminato da 1/2,3 pollici, da 12,4 megapixel effettivi. Compensa infatti la piccolezza (ed i difetti annessi) del sensore, il  processore immagine di nuova generazione che integra il meglio delle tecnologie di “digital imaging” messe a punto da PENTAX, affinate e integrate nel corso di parecchi anni di sviluppo di reflex digitali.

q-3

Continuando a parlare del sensore, come non nominare l’SR? La PENTAX Q, infatti, incorpora il rinomato meccanismo SR (Shake Reduction) messo a punto da PENTAX, che sposta automaticamente il sensore immagine CMOS per compensare il tremolio della fotocamera come rilevato dall’apposito sensore. Come effetto, la PENTAX Q produce immagini nitide e prive di mosso indesiderato anche nelle condizioni più soggette al movimento della fotocamera, come quando si usa un teleobiettivo, fotografando in luce scarsa senza l’uso del flash, o eseguendo riprese di paesaggio al crepuscolo. Per questo, qualsiasi obiettivo si monti sulla PENTAX Q, non richiede che sia dotato di propria stabilizzazione dell’immagine e questo avvantaggia l’utente anche dal lato economico. E fin qui ci siamo: funziona come la più bella delle reflex Pentax. Il sensore però è quello di una compatta: piccolo, forse troppo. Certo, se la usi all’aperto con ISO non esagerati, viaggi tranquillo. I colori sono quelli a cui ci ha abituato “mamma pentax”, e non deludono, forse meno contrastati, ma una piccola correzione, si sa, va sempre fatta. Se si cominciano ad alzare gli iso invece, sorgono un pò di problemucci, soprattutto sopra gli 800 iso, dove comincia a comparire un pò di rumore, soprattutto sui colori; se poi la paragoni alla K5II a cui siamo abituati…  Tutto comunque è relativo, perchè la foto la si riesce sempre a portare a casa e nel suo piccolo il lavoro lo svolge bene.  Dimenticavo, in dotazione con il sensore c’è il dispositivo DRII (Dust Removal II), che consente di rimuovere la polvere con grande efficacia.

q-4

Dal sensore, si passa a parlare ovviamente degli obiettivi. Pentax ha creato 8 obiettivi dedicati alla Q, indicandoli con numeri da 01 a 08, di ben più semplice memorizzazione rispetto alle rispettive lunghezze focali.

Detto questo, non mi soffermerò tanto sugli altri obiettivi per due motivi: il primo è che penso che questa macchina sia nata per essere tascabile e montarci uno zoom, mi fa perdere un pò questo senso di compattezza (ma è un’opinione del tutto personale). Il secondo motivo.. beh, avevo solo lo 01 Standard Prime.

Usandola, l’assenza del mirino non si fa mancare perchè a corredo c’è un ottimo display che si legge bene, senza problemi. L’autofocus è abbastanza veloce, anche in modalità inseguimento. Io prediligo quasi sempre il punto unico di messa a fuoco e centrale, perchè lo trovo più preciso  e di più facile impiego. Il flash è buonissimo (per essere una compatta), nel senso che viene dosato bene e nel modo giusto e, anche se fa ridere, puoi usare flash a slitta con attacco Pentax: e funzionano egregiamente.

Riguardo invece alla usabilità beh, la quaglietta prende tanto dalle sorelle più grandi: il menù è quello solito di Pentax (ovviamente ridotto), di facile accesso e molto ben fornito e personalizzabile. Dalla scocca puoi accedere ai parametri principali (iso, wb, flash, scatto, compensazione AV , ecc), sul davanti c’è la rotellina degli smart effect (qui qualche cenno), e sopra le due rotelle, una per i programmi di ripresa (M, Av, Tv, P, Video, Auto, SCN e BC) e l’altra per modificare tempi/diaframmi e per muoversi nel menu. Insomma, più semplice di così!

q-6

La batteria forse andrebbe migliorata, ma anche questo punto è imputabile alla forte miniaturizzazione del corpo macchina. Piccola è piccola, ma non dura a lungo. Soprattutto se si usa una SD wifi. Alcuni test la danno per 300 scatti, con la SD wifi, penso non si arrivi a più di 200 scatti che, a dire il vero, mi sembrano anche eccessivi da fare con questa macchina.

La fotocamera che ho recensito è la prima della serie Q. Pentax successivamente ne ha sfornate altre 3. La famiglia delle “quagliette”, è così composta:

TEST

ISO: di seguito una serie di scatti realizzati ad ogni “stop” di ISO. Si nota come sopra i 1600 Iso sia difficilmente utilizzabile, anche se con un pò di post produzione si può recuperare qualcosa.

BILANCIAMENTO DEL BIANCO: usandola si nota come la Pentax Q soffra un pò  quando si tratta di effettuare bilanciamenti in Automatico, in condizioni di luce artificiale, mentre nei casi in cui si utilizza un bilanciamento personalizzato, se la cava piuttosto bene.

NORMALE UTILIZZO

Di seguito, alcune fotografie realizzate con la Pentax Q come se venisse utilizzata normalmente. Le fotografie in Bianco e Nero o con effetti speciali, sono ottenute tutte in macchina, così come tutte le fotografie sono JPG direttamente usciti dalla Q.

Di seguito un’ottima video recensione:

11348924_10205230091609007_1311990154_n-300x97L’articolo in questione è stato acquistato presso il PENTAX CORNER, negozio specializzato in materiale Pentax, di altissima affidabilità.

Per finire ecco le caratteristiche tecniche che ci da mamma Pentax (Ricoh):

SENSORE
Tipo Sensore CMOS retroilluminato
Dimensioni 1/2,3″
Pixel totali 12,75 MP totali
Pixel effettivi Circa 12,4 MP effettivi
Sensibilità AUTO: da ISO 125 a 6400 (incrementi 1/3 EV) Posa B: fino a ISO 1600
Stabilizzazione immagine SR (Shake Reduction) a spostamento del sensore
Pulizia sensore Funzione di pulizia del sensore DRII (Dust Removal II) con vibrazioni ultrasoniche
OBIETTIVO
Attacco Baionetta PENTAX Q
Obiettivi utilizzabili Obiettivi intercambiabili con baionetta PENTAX Q
SISTEMA DI MESSA A FUOCO
Tipo AF a rilevamento del contrasto
Funzioni Commutazione AF/MF, AF con rilevamento dei volti, AF ad inseguimento, selezione punto AF (25 punti), selezione libera, spot
Luminosità operativa Campo di luminosità: da EV1 a 18 (ISO125)
Ausilio AF Illuminatore AF dedicato a LED
Manual Focus con ingrandimento OFF/ x2/ x4
MIRINO
Tipo Mirino ottico opzionale
MONITOR
Tipo Monitor LCD a colori TFT da 3″, visione grandangolareRegolabile come luminosità e coloreVisualizzazione: Campo inquadrato: circa 100%, Visualizzazione griglia (griglia 4×4, sezione aurea, scala graduata), avviso aree bruciate/scure, istogramma
Risoluzione 460.000 punti
LIVEVIEW
LiveView Si
OTTURATORE
Tipo Elettronico sul sensore
Meccanico in alcuni obiettivi
Tempi Otturatore elettronico: da 1/8000 a 2 secondi
Otturatore negli obiettivi: da 1/2000 a 30 secondi (incrementi 1/3EV, da 1/8000 a 30 secondi con otturatore elettronico), Posa B
* Posa B non disponibile con obiettivi privi di otturatore
Diaframmi: da tutta apertura a F8  (solo tutta apertura con obiettivi privi di otturatore)
Filtro ND: Off/On (non disponibile con obiettivi privi di otturatore)
Sincro flash 1/2000s con flash incorporato
1/250s con flash esterni
1/13s con otturatore elettronico
ESPOSIMETRO
Misurazione Misurazione TTL sul sensore immagine
Lettura multizona, media ponderata al centro e spot
Modi esposizione Modo Auto Picture (Standard, Ritratto, Paesaggio, Macro, Ritratto in notturna, Scena notturna, Cielo blu, Foresta)
Modi Scena (Ritratto, Paesaggio, Macro, Oggetto in movimento, Ritratto in notturna, Tramonto, Cielo blu, Scena notturna, HDR scena notturna*, istantanea notturna, Cibo, Macro veloce*, Animali, Bambini, Foresta, Mare e neve, HDR*, Silhouette in controluce, Lume di candela, Luce del palco, Museo
Programma, Priorità tempi, Priorità diaframmi, Manuale, Posa B, Controllo sfuocato*
* Solo JPEG
Campo di misurazione EV 1,3-17 (ISO 125, obiettivo F1,9)
Blocco esposizione La funzione di blocco AE si può assegnare da menu al pulsante verde/elimina
Blocco AE continuo mentre si tiene premuto a metà corsa il pulsante di scatto
Compensazione +/-2EV
FLASH
Tipo Flash P-TTL incorporato estraibile
Numero guida Circa 5,6 (ISO 125/m) / circa 7 (ISO 200/m)
Modi Flash P-TTL, Riduzione occhi rossi, Sincro con tempi lenti, Sincro sulla seconda tendina
Tempo sincro con obiettivi dotati di otturatore: 1/2000sec.
Tempo sincro con otturatore elettronico: 1/13 sec.
Angolo di copertura Obiettivo grandangolare equivalente a 28mm nel formato 35mm
Compensazione esposizione Da -2,0 a + 1,0 EV
PARAMETRI ESPOSIZIONE
Modi Singolo, Continuo (Hi, Lo), Autoscatto (12 sec. o 2 sec.), Telecomando (0 sec. o 3 sec.), Bracketing automatico (3 fotogrammi, telecomando)
Ripresa continua hi: Circa 5 fps fino a 5 fotogrammi in JPEG (12M, ★★★)
Ripresa continua lo: Circa 1,5 fps fino a 100 fotogrammi in JPEG (12M, ★★★)
Riconoscimento volto Si
Bilanciamento bianco Automatico, manuale: Luce diurna, Ombra, Cielo nuvoloso, Fluorescente (D, N, W, L), Tungsteno, Flash, CTE. Regolazione fine (+/-7 passi su asse A-B o asse G-M)
Filtri digitali In ripresa: Fotocamera giocattolo, Alto contrasto, Vignettatura, Slim, HDR, Inversione colore, Estrazione colore, Colore, Acquerello, Posterizzazione
In riproduzione: vedere apposita sezione
Funzioni di ripresa Immagine personalizzata, Naturale, Ritratto, Paesaggio, Vibrante, Radiante, Attenuato, Ometti sbianca, Pellicola invertibile, Monocromatico, Cross Processing
Riduzione rumore alti ISO NR
Espansione gamma dinamica: Correzione alteluci, Correzione ombre
Correzione distorsione obiettivo
Ripresa HDR: Auto, HDR1, HDR2
Esposizione multipla – Numero scatti: 2-9
Correzione automatica esposizione
Ripresa intervallata – Intervallo tra gli scatti: da 1 sec. a 24 ore, Avvio: immediato o all’ora impostata. Numero scatti: fino a 999
Smart Effect: Colore brillante, Unicolor Bold, Vintage, Cross Processing, Warm Fade, Espansione tonale, Monocromatico deciso, Acquerello, Accentua colore vibrante, USER da 1 a 3
FILMATI
Registrazione Formato file: MPEG-4 AVC/H.264
Pixel registrati: Full HD (1920×1020, 16:9, 30fps), HD (1280×720, 16:9, 30fps), VGA (640×480, 4:3, 30fps)
Qualità: ★★★ (ottima), ★★ (migliore), ★ (buona)
Sonoro con microfono mono incorporato
Durata registrazione fino a 25 minuti; interruzione automatica della registrazione se la temperatura interna della fotocamera è troppo alta
Elaborazione filmati: Immagine personalizzata (Brillante, Naturale, Ritratto, Paesaggio, Vibrante, Radiante, Attenuato, Ometti sbianca, Pellicola invertibile, Monocromatico, Cross Processing).
Filtri digitali (Fotocamera giocattolo, Alto contrasto, Vignettatura, Slim, HDR, Inversione colore, Estrazione colore, Colore, Acquerello, Posterizzazione, Fish-eye)
Filmato intervallato – Intervallo di registrazione: 1 sec., 5 sec., 10 sec., 30 sec., 1 min., 5 min., 10 min, 30 min, 1 ora – Tempo registrazione: da 5 sec. a 99 ore, Avvio: immediato o all’ora impostata.
Editing Dividi o elimina fotogrammi selezionati, salva fotografia JPEG da un filmato
RIPRODUZIONE
Filtri digitali Monocromatico, Fotocamera giocattolo, Alto contrasto, Vignettatura, Slim, HDR, Inversione colore, Estrazione colore, Colore, Acquerello, Posterizzazione, Fish-eye, Retro, Soft, Schizzo, Miniatura, Aggiungi cornice, Effetto stelle, Regolazione parametro base
Opzioni Funzioni di riproduzione: Fotogramma singolo, confronto immagini, visualizzazione multipla (fino a 90 immagini), visualizzazione ingrandita (fino a 16X), rotazione, istogramma, aree chiare/scure, informazioni dettagliate, visualizzazione per cartelle, visualizzazione a calendario, presentazione.
Sviluppo RAW (formato file, Proporzioni, Spazio colore, Immagine personalizzata, Bilanciamento del bianco, Sensibilità, Riduzione rumore alti ISO, Correzione ombre, Correzione distorsione)
Modifica: Ridimensionamento, Ritaglio, Indice, Correzione occhi rossi
MEMORIA
Schede compatibili SD, SDHC, SDXC
Formato file RAW (DNG), JPEG (Exif 2.3), conforme DCF2.0
Possibilità di registrare simultaneamente RAW e JPEG
JPEG: 3 livelli di qualità (Buono, Migliore, Ottimo)
Pixel registrati: JPEG: [4:3] 12M(4000×3000), 9M(3456×2592), 5M (2688×2016), 3M(1920×1440), [3:2] 10M(4000×2664), 8M(3456×2304), 5M(2688×1792), 2M(1920×1280), [16:9] 9M(4000×2248), 6M(3456×1944), 4M(2688×1512), 2M(1920×1080), [1:1] 9M(2992×2992), 6M(2592×2592), 4M(2016×2016), 2M(1440×1440) RAW: [4:3] 12M(4000×3000)
RAW (12bit): DNG
Spazio colore: sRGB, Adobe RGB
CARATTERISTICHE SPECIALI
Particolarità Funzioni personalizzate: 13 voci
Memoria: 12 voci
Personalizzazione comandi: Pulsante Verde/Elimina (Pulsante Verde, Anteprima, Formato file, Blocco AE, Attiva AF), Ghiera rapida (Smart effect, Immagine personalizzata, Filtri digitali, Proporzioni formato)
Ora internazionale: 75 città (28 fusi orari)
Salva file RAW da buffer
INTERFACCIA
Interfaccia Terminale uscita AV, terminale uscita HDMI (tipo D), compatibile con NTSC/PAL
USB 2.0 (high speed) – MSC/PTP
ALIMENTAZIONE
Compatibilità Batteria ricaricabile Li-Ion D-LI68
Disponibile adattatore a rete AC K-AC115 (opzionale)
Autonomia Circa 230 scatti (flash nel 50% dei casi), circa 250 scatti (senza flash) e 160 min in riproduzione con batteria nuova alla temperatura di 23°C.
Il numero di immagini registrabili si basa sulle condizioni di misurazione standard CIPA, ma può variare con le condizioni di impiego della fotocamera.
DIMENSIONI E PESO
Altezza 57,5mm
Larghezza 98mm
Profondità 31mm
Peso 200g carica e pronta all’uso (con batteria e scheda di memoria SD), 180g (solo corpo)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...