Tamron 70-200 2.8. Qualità ad un prezzo vantaggioso.

tamron_70-200_f2-8La prima cosa che viene in mente quando compri una reflex è un’obiettivo come questo: un bel cannone luminoso e pesante da portarsi in giro, in primis per vantarsi con gli amici di “avercelo lungo”. Poi vai a vedere il prezzo della lente della casa madre e ti viene un coccolone. In media sono circa 2000 € di obiettivo per avere un’ottica di qualità.

Con il Tamron non è così: il prezzo è abbondantemente sotto i 1000 €, anche se in realtà lo si trova tranquillamente tra i 600 € e gli 800 €. E questo è solo il primo dei punti a favore. Iniziamo però a vedere la sua “tabella riassuntiva”:

Caratteristiche Ottiche
 Focale   70-200 mm
 Angolo di campo   34.3 – 12.3°
 Formato   FF, APS-C
 Diaframma Max.   f/2.8
 Lamelle diaframma   9
 Lenti/Gruppi   19 elementi in 16 gruppi
 Min. distanza fuoco   0.95 metri
 Rapporto riproduzione   0.32x
Funzionalità
 Tipo di zoom   Ghiera, interno
 Stabilizzazione   No
 Focus   Motore AF obiettivo (non a ultrasuoni)
 AF interno   Si
 Full Time MF   No
Costruzione e note
 Anello treppiede   Si
 Moltiplicatori   Compatibile
 Diametro filtri   77 mm
 Paraluce   In dotazione
 Tropicalizzazione   No
 Peso   1330 g
 Dimensioni   90 x 194 mm
Una mia foto che da l'idea della dimensione dell'obiettivo

Una mia foto che da l’idea della dimensione dell’obiettivo

Scorrendo la tabella, si notano subito due fattori che potrebbero incidere negativamente ma che, in realtà, non è così: la minima distanza di messa a fuoco che è quasi di un metro e il motore AF che non è a ultrasuoni, quindi un po più luminoso e meno performante.

Il primo fattore, la distanza minima, alla fine non è così importante: il 90% delle foto che faccio con questo obiettivo, le faccio mediamente a più di 2m di distanza dal soggetto, quindi non mi preoccupo. Stiamo parlando comunque di un teleobiettivo che verrà usato soprattutto da distanze lunghe e non ravvicinate. RIguardo al motore di messa a fuoco invece, non sento la necessità degli ultrasuoni: lo utilizzo tranquillamente in svariati generi (matrimoni, cerimonie, ritratti, bambini, ecc…)  e, a meno di non avere necessità di fare fotografie sportive con soggetti ad altissima velocità, direi che è l’obiettivo perfetto. A dire la verità, l’ho usato tranquillamente per fotografare per 2 o 3 giorni la 1000 Miglia, inseguendo le macchine e facendo panning e non ho trovato nessuna difficoltà nella messa a fuoco.

Detto questo, il suo punto di forza, oltre al prezzo decisamente inferiore alla media dei suoi concorrenti, è la nitidezza. Il “Tamarrone” (così chiamato in gergo “Pentaxiano”), tira fuori una notevole nitidezza già a tutta apertura. Noi diciamo che quest’obiettivo è “una lama anche a TA”, nel senso che quello che tira fuori è notevole. Certo, c’è sicuramente di meglio, ma dovrete spendere il triplo, se non il quadruplo, per ottenerlo.

Un’altra caratteristica che mi ha entusiasmato è la costruzione: massiccia. Personalmente odio le cose “plasticose” e, tenendo in mano questo obiettivo, si ha la sensazione contraria. Un bel mattoncino di metallo, pesante certo, ma ha anche una bella lente frontale del diametro di 77 mm!

Ora, direi che devono essere le fotografie a parlare, quindi vi allego qualche fotografia che ho eseguito con questa lente. Qui invece l’album di flickr dedicato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...